Una delle domande fondamentali quando siamo in procinto di prendere un cane è il sesso. Perché, sembra assurdo, ma tra maschio e femmina ci sono delle differenze, prima di tutto di natura fisica: i maschi sono sempre più grandi delle femmine, fanno pipì alzando la zampa, spesso anche dopo essere stati castrati, se interi

quando sentono una femmina in calore tendono a scappare per raggiungere "il paradiso", tendono a marcare il territorio e quindi a fare pipì ogni 10 passi se va bene (in passeggiata può non essere il massimo!), tendono ad essere più litigiosi se non socializzati a dovere, ma sono molto più coccoloni. 
Anche le femmine hanno i loro lati negativi, primo fra tutti il calore, che avviene circa due volte l'anno, con perdite ematiche che tra l'altro attirano tutti i maschi del quartiere a fare serenate, l'eventualità di rimanere incinte, se non sorvegliate, o quella di incorrere in gravidanze isteriche e tumori mammari; a loro pro c'è da dire che sono più docili, abbaiano di meno e molti sostengono siano più intelligenti, per esperienza personale dico sicuramente più sveglie... ;)

Avete scelto quale cane prendere? Maschio o femmina

a cura di Ilaria Grandis, esperto cinofilo - SocialDog www.socialdog.it 

MobilityDog: un'attività da fare ovunque!
Corpi estranei e ferite di un amico a 4 zampe