Il gioco riveste un ruolo fondamentale nell'educazione e istruzione del nostro amico a quattro zampe, fornendo innumerevoli opportunità di apprendimento e apportando divertimento e gratificazione.

 Attraverso il gioco possiamo rafforzare alcune attitudini del nostro cane, migliorare la relazione con lui, equilibrare l'attivazione emozionale e l'autocontrollo.

Rappresenta anche una valvola di sfogo per le energie in eccesso, per soddisfare i propri bisogni innati come l'inseguire, il bloccare, il mordere.

Non è una attività esclusivamente esercitata dai cuccioli, anzi! In ogni fascia di età il gioco rappresenta un'attività auto-motivante.

Nel cucciolo permette di provare, sperimentare, imparare a comunicare, facilitare le interazioni sociali, imparare a risolvere problemi di crescente difficoltà.
Il cane adulto, attraverso il gioco, continua a mettere a punto strategie e tecniche che potrebbero rivelarsi utili al momento giusto.

E' fondamentale imparare a giocare con il nostro cane nel modo corretto, facendo sì che interagisca non solo con noi ma anche con altri cani e umani.
Sono assolutamente da evitare: giochi in cui si rincorre il cane che scappa, giochi che incitano il cane a mordere parti del corpo, giochi di lotta in cani troppo giovani, esuberanti, aggressivi, eccitabili.

Non dobbiamo poi limitare i giochi ai “classici” riporto della pallina, il tira e molla e la lotta (che potrebbero anzi aumentare l'eccitazione del nostro cane ottenendo un risultato contrario a quello desiderato).

Riconoscendo al gioco un valore pedagogico, dobbiamo utilizzare i giochi di attivazione mentale che sviluppano le capacità cognitive del cane, lo aiutano a prendere sicurezza, a gestire lo stress e a ragionare, e i giochi di fiuto e di ricerca che stimolano il senso dell'olfatto e gli permettono allo stesso tempo di usare la mente.
Molto utile poi è partecipare con il nostro amico a quattro zampe a percorsi di mobility dog che, attraverso il superamento di ostacoli, aumentano la calma, la concentrazione e l'autocontrollo (non solo del nostro cane!).

a cura di Sabrina Brusa - Ciac centro istruzione amici del canewww.ciac-varese.it

Animali in condominio: vietato vietare!
Il linguaggio dei cani: un corpo che parla
Pettorina sì, collare a strangolo no
A spasso con il cane: perché la passeggiata è importante