Educare e addestrare un cane sono due cose diverse ma complementari; vediamo perchè.

Mi perdoneranno i lettori se anziché postare qualche contenuto sui loro pelosi amici e sulla loro educazione, questa volta scrivo qualcosa

Uomo e cane appartengono a specie diverse e, in quanto tali, usano canali di comunicazione differenti. Conoscere ed interpretare nel modo corretto i segnali di comunicazione che il nostro cane invia sia a noi che all’ambiente o agli altri cani, sta alla base di una relazione con il nostro amico a 4 zampe basata sulla comprensione e fiducia reciproca.

Iniziamo con una distinzione tra un cane adulto e un cucciolo. Se si tratta di un cucciolo sappiate che fino a 4-5 mesi non riescono ancora a trattenersi e quindi non ci si può aspettare di non avere qualche piccolo incidente in casa. Però si può iniziare subito una corretta educazione, in modo che man mano che cresce,

Cosa si intende per bisogni del cane

Per bisogni del cane intendiamo tutto quello di cui il nostro cane ha bisogno per vivere in uno stato di benessere fisico e mentale.

Benché l’educazione cinofila sia “diventata di moda” e molteplici programmi televisivi diano dimostrazioni di come gestire il nostro fedele amico a 4 zampe, esistono ancora confusione, false credenze e pregiudizi sulla corretta condotta dell’animale. A volte il cane in famiglia viene percepito come 

Diverso tempo fa leggevo un articolo che diceva che il cane (riferito alle razze da compagnia) sarebbe una specie animale che, negli ultimi anni, ha visto ridurre le proprie capacità intellettuali con grande velocità.
In quanto educatore cinofilo e possessore di tre cani