La presenza di animali negli appartamenti non può essere impedita e vietata dalle clausole del regolamento condominiale.
Lo prevede la recente legge di riforma del condominio che ha introdotto, all’art. 1138 cod. civ., il comma “le norme del regolamento non possono vietare di possedere o detenere animali domestici” (art. 16 della legge 11.12.2012 n.220).

Dal principio di libertà del singolo condomino di poter godere e disporre come 

meglio crede della propria proprietà esclusiva, deriva che la detenzione degli animali domestici rientra nelle facoltà di godimento del proprietario dell’immobile. Ne consegue che un divieto non può essere contenuto negli ordinari regolamenti condominiali approvati dalla maggioranza dei partecipanti, ma solo in un regolamento contrattuale, dal momento che solo con il consenso unanime è possibile limitare le facoltà comprese nel diritto di proprietà.

Il Legislatore con l’introduzione del nuovo comma al novellato art. 1138 del codice civile ha sancito l’impossibilità di apporre limitazioni, nei regolamenti condominiali, alla possibilità di ospitare animali domestici all’interno degli appartamenti.

Non dimentichiamo però che questa libertà del singolo ovviamente non esclude che la detenzione di un animale possa integrare in astratto la fattispecie dell’articolo 844 del cod. civ. di immissione molesta e intollerabile che rechi pregiudizio ai condomini, sotto forma di disturbo alla quiete.

Inoltre, il proprietario dell’animale è responsabile, ai sensi dell’art. 2052 cod. civ., dei danni cagionati dallo stesso e la sua custodia, senza le debite cautele, può assumere gli estremi di un comportamento censurabile anche sotto il profilo penale ai sensi dell’art. 672 c.p. (omessa custodia e mal governo di animali).  

a cura di Elena Frattini - Ciac centro istruzione amici del cane – www.ciac-varese.it

Il linguaggio dei cani: un corpo che parla
Pettorina sì, collare a strangolo no

I "bisognini" del cucciolo: consigli utili per insegnargli a farli all'aperto
A spasso con il cane: perché la passeggiata è importante