La Pet Therapy è un’attività basata sulla relazione con i nostri amici a 4 zampe che mira a migliorare la qualità di vita e il benessere psico-fisico e sociale delle persone coinvolte. I cani sono i protagonisti indiscussi di queste attività, che però possono essere svolte anche con la partecipazione di altri animali come coniglio, gatto, cavallo, asino, etc.

 

Il cane è un catalizzatore di attenzione, attraverso il gioco e le attività di accudimento consente un contatto fisico, emotivo e comunicativo. Ha un forte potere motivazionale, riesce sempre a strappare un sorriso e a offrire una motivazione per mettersi in gioco. Proprio per queste ragioni, il cane risulta essere un ottimo collaboratore, rinforzando l’attività svolta dal conduttore durante gli incontri.

La Pet Therapy ha diversi ambiti di applicazione e si rivolge a diverse tipologie di utenza, sono infatti molti i contesti in cui i nostri amici a 4 zampe possono esserci di grande aiuto, come per esempio il contesto educativo (progetti di educazione e sensibilizzazione alla relazione con gli animali nelle scuole), il contesto terapeutico (difficoltà in ambito relazionale, fisico, disagio emotivo, persone con disabilità, situazioni di istituzionalizzazione) e contesti meno formali a carattere ludico-ricreativo. Le attività possono essere individuali o di gruppo e gli obiettivi variano a seconda della situazione ma possono riguardare la sfera motoria, emotiva o cognitiva.

Come funziona la pet therapy? I nostri amici pelosi trascorrono del tempo con gli utenti coinvolti nel progetto e insieme svolgono le attività che il conduttore del cane ha pensato ai fini del raggiungimento degli obiettivi stabiliti. I cani vengono educati e preparati dai propri conduttori alle attività che dovranno svolgere e vengono esposti agli stimoli che potrebbero incontrare durante il loro “lavoro” (ad esempio sedia a rotelle). Per il resto, nella vita di tutti i giorni sono cani come tutti gli altri, corrono, giocano, si sporcano e si divertono!

a cura di  Dimitra Drago - pet therapist- http://www.cascinaselva.it/it/la-didattica

Due specie diverse, un unico cuore
Coccole per il palato canino..
Mi spazzoli per favore?
Segnali di stress: l'importanza di riconoscerli nel cane che lavora in pet therapy
I benefici della relazione uomo-animale
Antropomorfismo ed empatia