Anche per i cani esistono precisi stati d’animo che possono essere causati o modificati a seconda delle attività proposte.

 

Se lo stato emotivo del cane volge verso emozioni positive e queste non tendono troppo verso uno stato di eccitazione eccessiva, in poche parole lo stato emozionale del cane si trova in una zona di equilibrio, il cane risulterà maggiormente predisposto a imparare e a svolgere compiti impegnativi. Per questo è di fondamentale importanza promuovere costantemente gli stati di calma bilanciando le attività che andremo a proporre al nostro amico in modo da compensare le sue predisposizioni emotive.

Se il nostro cane è tendenzialmente pigro e poco incline al movimento dovremo cercare di stimolarlo con attività che lo coinvolgono e lo stimolano. Se al contrario abbiamo a che fare con un soggetto piuttosto reattivo è sconsigliabile svolgere attività eccitanti come prove di agility o farlo giocare con le palline. Freesby, lancio di oggetti. Le attività basate su un’eccessiva motricità o che esaltano l’istinto predatorio possono eccitare eccessivamente questi cani. Meglio dosare con attenzione queste attività a favore altre che vanno a favorire la calma, quali per esempio attività di fiuto, giochi di problem solving, mobility dog.

In questo modo potremo condividere la nostra vita con un cane emotivamente equilibrato e non tendente alla perdita del controllo. Infatti quando il cane inizia ad eccitarsi eccessivamente tenderanno a esasperarsi le sue propensioni di razza sfociando, per esempio, in eccessivi abbai, comportamenti indesiderati quali, saltare addosso o correre all’impazzata, strappare i vestiti o mordere. Quando il cane si calma tenderà a diminuire la motricità e a utilizzare di più il suo cervello al posto dei muscoli.

a cura di Silvia Giudici educatore cinofilo - Wedding Dog Service – http://www.weddingdogservice.it/

Perché il mio cane abbaia
Perché il cane scappa

Perché il cane fa danni quando è solo in casa?
Attenzione ai "forasacchi"
I metodi educativi: metodologia gentile e addestramento tradizionale.