Anche se si è dotati di un giardino o di un terrazzo è bene ricordare che i cani hanno bisogno di uscire all'esterno per scaricare le loro energie. 

Una sola uscita è troppo poco (il numero ideale sarebbe 2 se si ha un giardino e 3-4 volte se si abita in un appartamento senza giardino).

Troppo spesso si sente dire che il cane non esce perché si ha la casa con giardino o un bel terrazzo in cui l’animale può sgambare ed espletare le sue deiezioni. 

Non fare uscire un cane, anche se avete un grosso giardino, è un maltrattamento invisibile in quanto il cane non ha modo di annusare, esplorare, sentire odori, di vedere e di giocare con altri cani, di essere stimolato dall’incontro con persone nuove e diverse rispetto a quelle del suo nucleo familiare. 

Infatti se l’animale non esce può perdere le sue capacità di socializzazione e possono anche insorgere problemi comportamentali quali aggressività verso cani e persone, diffidenza verso rumori o persone e agitazione. Il cane può anche diventare ingestibile tra le mura domestiche perché uscendo solo in giardino non è sufficiente per scaricare le energie accumulate durante la giornata.

Queste energie in un qualche modo devono essere liberate e se non veicolate correttamente si trasformano in comportamenti sostitutivi non graditi.

Quando uscirà, poi, si trasformerà in una bomba di energia e di curiosità. Il cane sarà talmente rapito da questo evento e affascinato dagli stimoli circostanti che non presterà attenzione che al suo istinto e ai suoi bisogni.

Molti problemi di gestione, quindi, si risolvono semplicemente prendendo la buona abitudine di portare fuori in passeggiata il proprio compagno a quattro zampe. 

Un cane (anche di taglia medio/grande) non ha problemi a vivere in un monolocale, basta farlo uscire e muovere. Una volta tornato dalla passeggiata si limiterà a farvi compagnia e a riposare in quanto appagato dalle attività svolte assieme a voi.

La domanda vera che vi dovete porre se volete un cane è: avete tempo da dedicargli?

a cura di Barbara Buffelè educatore cinofilo - Branco Misto - http://www.brancomistoasd.com/

L’importanza delle discipline sportive nello sviluppo pedagogico del cane
I bisogni primari del cane: un’inscindibile combinazione
L'attività ludica nel cane