L’ansia da separazione è un problema frequente che rende la convivenza con il cane particolarmente difficile.

Cos’è l’ansia da separazione?
E’ una reazione ansiosa che si manifesta in alcuni cani quando rimangono soli o separati dal proprietario. Il cane ha difficoltà a rimanere solo in casa e manifesta il suo disagio attraverso comportamenti non idonei. A volte basta che sia fisicamente separato dal proprietario, ad esempio chiuso in un’altra stanza.



Come si manifesta?
Può manifestarsi principalmente attraverso tre sintomi:

  1. Distruggere (distruzione)
  2. Abbaiare, piangere o gemere (vocalizzazioni)
  3. Eliminare urina o feci in casa (eliminazione in luogo inappropriato)

Il cane può mostrare uno solo (ad esempio solamente distruggere), oppure due o tre sintomi allo stesso tempo.
I sintomi si manifestano solo ed esclusivamente quando il cane è separato dal padrone.
L’ansia può manifestarsi anche per separazioni di pochi minuti.

Altri sintomi che si verificano meno frequentemente sono:

  • Astensione dall’acqua e dal cibo durante il periodo di solitudine
  • Aumento dell’attività motoria (il cane continua a camminare avanti e indietro)
  • Aumento della reattività e della vigilanza
  • Depressione, anoressia e letargia
  • Aumento del ritmo cardiaco e respiratorio
  • Vomito, diarrea, coprofagia (ingestione delle proprie feci)
  • Comportamenti di autolesionismo, come strapparsi il pelo o leccarsi insistentemente ed in modo eccessivo, generalmente in un medesimo punto
  • Spesso i cani con ansia da separazione capiscono quando il proprietario sta per uscire ed al suo rientro lo accolgono con grandi manifestazioni di gioia, feste ed eccitazione.

Non tutti questi sintomi si devono manifestare, ma se notate uno o più di questi comportamenti è probabile che il vostro cane soffra di ansia da separazione.

Importante!

Per trattare l’ansia da separazione è molto importante comprendere che il cane NON si sta vendicando e non sta facendo un dispetto. Le numerose ricerche scientifiche svolte in tutto il mondo hanno dimostrato che la distruttività, le vocalizzazioni e le eliminazioni che appaiono solo ed esclusivamente alla separazione dal padrone sono una manifestazione dello stato ansioso sofferto in quel momento dal cane.

Qual è la chiave per identificare il problema?
Non tutti i cani che distruggono, abbaiano o eliminano in casa soffrono di ansia da separazione. Per poter identificare un problema di ansia da separazione il cane deve manifestare i sintomi solo ed esclusivamente quando il proprietario è assente.

Si tratta di un problema frequente?
Sì, l’ansia da separazione è uno dei problemi comportamentali più frequenti nel cane.

a cura di Eleonora Mentaschi, educatore cinofilo - scuola cinofila Il Mio Cane www.ilmiocane.net

Il cucciolo è arrivato a casa... parte prima!

Il cucciolo è arrivato a casa... parte seconda