L'osteosarcoma è un tumore purtroppo abbastanza frequente nei cani di taglia grande e gigante e colpisce in particolar modo gli arti anteriori: il peloso comincia a zoppicare in maniera ogni giorno sempre più vistosa, l'arto si gonfia ed è dolente.

 

Tempo fa ho trattato omeopaticamente un cane Corso di 8 anni, di nome Kate, che presentava un osteosarcoma. Parlo al passato, perché purtroppo Kate oggi non è più con noi, ma con l'ausilio dell'omeopatia ho cercato di rendere sereni i suoi ultimi mesi di vita.

I proprietari mi contattarono, perché rifiutavano l'idea di amputare la zampa e procedere poi con le cure chemioterapiche. Kate aveva un carattere molto affettuoso, anche quando andai a visitarla mi venne incontro scodinzolando. Era dominante nei confronti della sorella, ma allo stesso tempo remissiva quando veniva sgridata dal padrone. 
Amava il fresco, ma anche stare al sole fino a quando non diveniva troppo caldo.

La terapia consiste nel somministrare il rimedio omeopatico per una settimana. Quando tornai a visitare Kate mi dissero che era diventata più vispa e che rubava sempre i biscotti! Era diventata anche meno prepotente con la sorella.

Prese lo stesso rimedio omeopatico per un mese, ma con diluizione aumentata. Grazie a queste cure Kate appariva tranquilla, guaiva meno, ma aveva sempre bisogno di compagnia.
Tre mesi dopo la diagnosi di osteosarcoma Kate ci lasciò, ma fino a quel momento aveva trascorso dei giorni sereni e dignitosi.

a cura di Francesca De Cori Del Rio - Medico Veterinario Omeopata https://www.facebook.com/francescadecoridelrioveterinarioomeopata/?fref=ts

La dermatite atopica