La Giardia deve il suo nome ad un genere di piccoli parassiti presenti nel tratto gastrointestinale della maggior parte dei mammiferi domestici e selvatici, incluso l'essere umano. La malattia chiamata "giardiasi" è appunto causata da un'infezione dovuta alla presenza di questi parassiti.

La Giardia rappresenta un rischio anche per la salute dell'essere umano, in particolar modo gli anziani, i neonati, le donne in gestazione e gli individui affetti da cancro, AIDS o altre patologie gravi.

I cani contraggono l'infezione quando ingeriscono le cisti di questo parassita, bevendo acqua contaminata, mangiando cibo contaminato, leccando pelo contaminato o venendo a contatto con feci contaminate presenti nell'ambiente. 

Le cisti albergano nella parte superiore dell'intestino tenue del cane, ogni cisti produce molteplici larve mobili e questi parassiti irritano e danneggiano il rivestimento intestinale del peloso: ciò compromette la digestione, riduce la superficie assorbente, causa dolore addominale e consuma tutte le sostanze nutritive essenziali per la sua salute.
Prima di lasciare il tratto gastrointestinale del cane, questi parassiti si trasformano nuovamente in cisti e vengono espulsi in modo discontinuo in tale forma nelle feci del cane infetto. Può succedere che vengano espulsi su base costante nelle feci. In ogni caso, le cisti sono molto resistenti e possono sopravvivere per settimane o mesi una volta libere nell'ambiente, specie con i climi freschi e umidi.

Gli effetti della Giardia sono maggiormente pronunciati nei cani giovani, anziani e in quelli con sistema immunitario compromesso. Molti cani affetti da giardiasi presentano un'infezione ma non manifestano sintomi evidenti della malattia.

La diarrea profusa, che spesso accompagna la giardiasi, di solito causa anche una grave disidratazione e la Giardia può causare una serie di sintomi gastrointestinali nei cani domestici.


SINTOMI

Perdita di appetito (inappetenza, anoressia)

Perdita di peso

Feci con emissione di sangue

Feci di colore chiaro

Consistente eliminazione di grassi con le feci

Diarrea (può essere acuta, cronica o discontinua; spesso le feci si presentano poco formate o liquide)

Feci anormalmente maleodoranti

Dolore addominale (crampi, nausea)

Stanchezza

Debolezza

Disidratazione

Febbre

Vomito

La malattia causata dall'infezione da Giardia non è difficile da diagnosticare. L'esame delle feci del cane può rivelare la forma trofozoita e/o cistica dell'organismo, ma la giardiasi può anche essere identificata per mezzo di test specialistici più avanzati.


PREVENZIONE

Poiché la trasmissione della Giardia avviene attraverso il contatto diretto con la forma cistica del parassita presente nell'acqua, nel cibo o nelle feci contaminate, il modo migliore per prevenire l'infezione consiste nel far sì che il cane non abbia modo di entrare in contatto con sostanze contaminate.

Le zone dove il cane o gli altri animali domestici fanno i loro bisogni devono essere disinfettate regolarmente e in modo accurato; le cisti della Giardia possono essere inattivate per mezzo di vapore, acqua bollente e della maggior parte delle soluzioni disinfettanti a base di ammoniaca.
Regolari visite di check-up dal veterinario, inclusi esami delle feci, di solito possono identificare le infezioni da Giardia.

a cura di Elena Rossi educatore cinofilo - I like free dog – http://www.elenarossieducatorecinofilo.com/

Prime fasi di vita del cucciolo
L'importanza del gioco
I cinque sensi del cane
Fiori di Bach per cani