Parliamo di cosa dovremmo saper fare per accudire al meglio il nostro cane. Allora iniziamo:

•Dopo che il veterinario ci avrà spiegato come fare, è bene tenere le unghie tagliate al nostro amico a 4 zampe, perché non è detto che tutte si limino camminando.

• La pulizia delle orecchie è fondamentale per evitare sporco e otiti, la facciamo con una garza morbida avvolta al dito ed entrando nel padiglione esterno. • Come noi laviamo i denti, anche a loro bisogna tenerli puliti per evitare carie e tartaro, che a lungo depositato va ad infiammare le gengive, quindi avvolgiamo una garza al dito e con un po' di bicarbonato svolgiamo un lieve sfregamento.

Togliere una zecca:
- Accarezziamo il cane e se troviamo una zecca spostiamo il pelo fino a vedere la pelle.
- Agganciamo il parassita con una pinzetta, il più vicino alla cute del cane.
- Ruotiamo la pinzetta e tiriamo, facendo attenzione a non lasciare la testa all'interno della pelle altrimenti può fare infezione.
- Per ucciderla bisogna bruciarla o metterla nell'alcol.
- Disinfettiamo la ferita e i luoghi dove il cane sosta di più.

Riconoscere un infestazione di pulci può essere abbastanza semplice: se vediamo che il cane si gratta insistentemente utilizzando non solo le unghie, ma manche denti e lingua, è meglio controllare centimetro per centimetro la sua cute con l'aiuto di un pettine a denti stretti. In assenza della pulce, possiamo però trovare gli escrementi.
Per scovarli prendiamo un panno di carta da cucina leggermente bagnato e lo strofiniamo energicamente sulla la schiena e la pancia, stropicciamo e appallottoliamo il panno e, se al momento di riaprirlo lo troviamo pieno di macchioline rossastre, abbiamo la conferma di un infestazione di pulci.

• Facciamo una museruola d'emergenza:
- Prendiamo un laccio e avvolgiamo il muso facendo un nodo piatto.
- Ripassiamo la corda e facciamo un altro nodo sotto.
- Fissiamo il tutto con un bel doppio nodo dietro la testa.

Ed ecco fatta la nostra museruola di emergenza. Questo tipo di museruola NON fa iperventilare il cane quindi va utilizzata SOLO per POCHISSIMI SECONDI.

• La temperatura del nostro cane normalmente è di 38,5*. Si misura con un termometro digitale e l'unico modo di rilevazione è quello rettale. Il naso caldo e secco, piuttosto che le orecchie che scottano, sono solo leggende popolari.

• Per sentire il battito cardiaco dobbiamo piegare la zampa anteriore sinistra e all'altezza del gomito, sul suo petto, troveremo la punta del cuore, il posto migliore dove poter sentire e quindi misurare i battiti. Un'alternativa è sentire il cuore tramite l'arteria femorale che passa nella parte interna della coscia.

• Il trasporto di un animale ferito è molto importante perché se lo prendete nella maniera errata potreste peggiorare la situazione... Per prima cosa bisogna mettergli una museruola, anche quella d'emergenza va bene. Il trasporto andrebbe sempre effettuato su un supporto rigido, meglio da due persone. Per mettere il cane sulla nostra "barella" è bene trascinarlo tirandolo dalla pelle del garrese in modo da non fargli del male e RICORDATE, la museruola d'emergenza va lasciata su SOLO per POCHI secondi!!!

a cura di Ilaria Grandis - Esperto cinofilo SocialDog www.socialdog.it