Lo Yorkshire Terrier è un cane di piccola taglia proveniente dall’omonima contea inglese dove nacquero i primi allevamenti. Ci sono diverse taglie che fanno parte di questa razza, si va dai “toy” che pesano poco più di 2kg a quelli un po’ più grandi che possono arrivare fino a 6kg.

 

Curiosità riguardante la razza è che quando nascono sono completamente neri con musino e zampine marroni, crescendo poi, prendono il tipo colore biondo sulla testa e grigio sul resto del corpo. Lo Yorky ha un pelo molto lungo, spesso tenuto liscio fino a terra, al quale, prima delle mostre, si è soliti legare dei bigodini per formare una sorta di piega sulle punte. Il suo pelo è differente da quello di altre razze in quanto è molto simile al capello umano ed è sprovvisto di sottopelo, per questo sono dei cagnolini che soffrono molto il freddo.

Lo Yorky è nato come cane utilizzato per la caccia ai topi nei laboratori tessili per evitare che i roditori sciupassero le bobine e nelle miniere. E’ molto socievole con persone , con i suoi simili e con altri animali domestici come i gatti.

Per quello che riguarda il carattere si tratta di un cane intelligente, che ha bisogno di continui stimoli (quindi a differenza della sua taglia non è considerato un cane da salotto) ed è molto geloso e possessivo, per questo è sconsigliato tenerlo a contatto con bambini molto piccoli, perché potrebbe anche risultare mordace.

a cura di Francesca Scopece - Pet Hotel Villa Altieri

Bovaro del Bernese
Il pastore australiano (Australian shepherd)
Il Levriero Afgano