Noi italiani (ma non solo) siamo sempre più tech e così le proposte per cani e proprietari geek abbondano… lo scorso mese Samsung ha presentato al Crufts la cuccia Samsung Dream Doghouse, una piccola oasi di forma ovale, con scheletro in legno, da mettere in casa per il nostro amico a quattro zampe.

 

Cos’ha di speciale? Beh…  innanzitutto ha una zona green con erba che farà sentire il peloso come in un giardino, se vuole sgranchirsi le zampe può sfruttare il tapis roulant o, se preferisce, farsi una nuotata e rinfrescarsi nella mini piscina. Ovviamente non finisce qui: quando è l’ora della pappa il distributore automatico eroga la dose di cibo per Fido, così come l’acqua sempre fresca. Quando è stanco si può riposare nel comodo letto che farà invidia anche al proprietario con cuscini e svariati comfort, guardare il monitor con rivestimento interattivo e immagini che aiutano il suo sviluppo intellettivo. Il tutto per la modica cifra di 20.000 sterline!

Ma gli italiani amano la tecnologia e, se la cuccia hi tech può essere controproducente per il peloso, potrà invece non esserlo il nuovo smartphone per gli amici a 4 zampe proposto al CES di Las Vegas: Scout 5000, un collare indossabile dal peloso, che localizza la sua posizione, monitora il suo stato di salute e invia messaggi vocali… non ci sarà bisogno di urlare il suo nome in mezzo al parco, basterà pronunciarlo al cellulare e Fido risponderà subito! 

Un altro accessorio presentato è Tagg che, oltre a geolocalizzare il 4 zampe, rileva il calore del posto dove si trova: se rimane per troppo tempo al caldo o al freddo arriva una notifica che ci avvisa… WeMo Room Motion Sensor è invece un dispositivo di sicurezza per la casa: un sensore rileva i movimenti e riconosce quello del peloso di casa, evitando di far scattare l’allarme e procurare falsi allarmi!

Insomma… la tecnologia va incontro a chi vive con un cane e le soluzioni sono tantissime!

a cura della redazione di Networkdacani