Tra un mese circa avranno inizio i festeggiamenti natalizi, ciò comporterà però una maggiore attenzione nei confronti dei nostri amici a quattro

zampe... I nostri amati pelosi e i festeggiamenti con botti e fuochi d'artificio, infatti, non formano un'accoppiata vincente.
Gli animali si spaventano molto sentendo questi forti rumori improvvisi (loro sentono ad un volume doppio rispetto al nostro) e, in alcuni casi, possono sopraggiungere veri e propri attacchi di panico.

Cosa fare, quindi? Ogni anno si registrano, in questo periodo, numerosi smarrimenti: il primo consiglio è quindi quello di non lasciarli da soli in giardino. Se il cane ha una via di fuga ed è fortemento spaventato potrebbe fuggire oppure adottare comportamenti inconsueti. Anche se è abituato alla sua cuccia in giardino, in questo periodo è meglio tenere il cane in casa.  

E'  importante per questo che restino in nostra compagnia e che vengano coccolati affinchè non si rendano conto di ciò che sta accadendo. Un altro consiglio è di accendere il televisore o la radio: in questo modo le fonti di rumore saranno diverse e mitigheranno anche i rumori dei fuochi di artificio e dei petardi.  

Inoltre io consiglio sempre di somministrare il rimedio costituzionale dell'animale ed i fiori di Bach.

Un altro pericolo nel periodo natalizio è l'ingestione di addobbi di ogni genere... quindi tenere controllato il nostro fidato amico se si avvicina all'albero di Natale è il primo modo per evitare che si mangi di tutto!

a cura di Francesca De Cori Del Rio - Medico Veterinario Omeopata 

L'osteosarcoma
La dermatite atopica

Enterite nei cani: quali sintomi e come si cura?